New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

[47] Alessio e Davide sono i due personaggi più forti di Slam 2000 e se non ci credete cliccate qui! (14/2/2015)

Last Update: 8/10/2015 11:44 AM
OFFLINE
Email User Profile
Post: 78,062
Gender: Male
Hall of Fame
2/14/2015 5:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

[IMG]http://i60.tinypic.com/33wtq91.jpg[/IMG]

Lo so cosa state pensando! Alessio e Davide non sono i più forti di Slam 2000: non spiccano balzi verso il cielo come Jack, non difendono come Matteo, non schiacciano come Ivan e Lucio e non sono minimamente paragonabili a campioni del calibro di Mauro “la Leggenda” e Joseph. Tuttavia hanno delle doti più o meno nascoste, andiamo a scoprirle...

- Nella puntata del 19 giugno (“Tocca agli Intoccabili”) Alfonso “la capra” vede giocare gli Untouchables, il tempo di girarsi per propagare la notizia in lungo e in largo e si trova davanti Davide che gli sbarra la strada. Come cavolo fa Dave a spostarsi dal campo all'entrata del playground in pochi istanti solo lui lo sa. Il personaggio appare e scompare a suo piacimento come nello scontro con Alessio del 17 giugno (“Gli Untouchables”) e la fuga dalle mani di Dieter a mo' di prestigiatore del 20 agosto (“Macho Man”). Questa sua attitudine di cui si serve utilizzando spesso l'oscurità ne fa un tipo elusivo, molto enigmatico e difficile da affrontare.

- Nella puntata del 22 giugno (“Corri Alessio!”) il pingue compagnone degli Untouchables non solo riesce a sfilare una foto compromettente dalle mani di Vale tra la folla senza farsi vedere, ma tiene letteralmente in scacco l'intera compagnia degli Skiantos durante una fuga repentina e fa fare loro una figuraccia storica. In pratica non solo evita agli Untouchables una situazione compromettente, ma riesce a ribaltarla a sfavore degli Skiantos e tutto questo completamente da solo. Non sarà la prima volta che individualmente metterà in difficoltà intere compagnie di antagonisti, ciò fa di lui un personaggio temibilissimo in campo e fuori.

- Nella puntata del 16 luglio (“Ivan è un lupo mannaro”) Alessio e Davide riescono a sfuggire in campo praticamente aperto a un lupo, ne si deduce che i due hanno delle doti di corsa notevoli (più per scappare che per altro, tipo Pumbaa de “Il Re Leone”).

- Nella puntata del 23 luglio (“Un ritorno coi botti!”) Alessio e Davide sopravvivono a un assedio di due malviventi e riescono perfino a farli arrestare.

- Nella puntata del 28 luglio (“Qualcosa in cui credere”) Davide riconosce Mauro, pur non avendolo mai visto, grazie alle sue movenze in campo e al suo modo di porsi nei confronti delle persone, è chiaro che si tratta di un personaggio con spiccate doti intuitive, come se avesse una sorta di “collegamento mentale” con tutto ciò che è basket. Le intuizioni di Dave a volte rasentano quasi una sorta di visione mentale di ciò che in realtà non si vede, come nel caso dell'8 settembre (“Il mistero viene svelato”). Il ragazzo nella puntata del 12 settembre (“The Maika witch project”) capisce che la sua amica sta per partire da Verona pur non avendo alcun dato “tangibile” per trarre tale conclusione.

- Nella puntata del 30 luglio (“La casa infestata”) Alessio si getta nel vuoto “sfiorando svariati gatti, graziandoli peraltro da morte certa” e sopravvive senza alcun problema, nello stesso capitolo Davide si vendica preventivamente del piano di Vale grazie a Lucio. Questa tendenza ad anticipare le mosse degli avversari è tipica di Dave, come quando il 2 agosto (“Questa partita non s'ha da fare!”) riesce a far rimandare il match fra gli Skiantos e gli A1, rallentando la folle corsa di questi ultimi o quando il 31 dello stesso mese (“Colpo di luna”) riesce a evitare una burla storica organizzata dai suoi amici e a far fare loro una seppur divertente da ogni punto di vista figuraccia.

- Davide si nasconde sempre molto bene e non viene mai notato. Nella puntata del 4 agosto (“Assalto al Concordia!”) riesce a tenere sotto d'occhio la partita fra Skiantos e A1 senza essere minimamente visto nonostante la presenza di giocatori del calibro di Vale, Claudio, Marco, Teodorico e Daniele.

- Come scritto prima, Alessio ha una spiccata tendenza a mettere in difficoltà da solo intere compagini di antagonisti: nella puntata del 6 agosto (“Scambio di 'favori'”), servendosi di un solo cacciavite, riesce a smontare gran parte degli scooter di Teodorico, Daniele e forse (non viene specificato) di Marco. Ne si deduce che, anche se la sua tattica è quella di fare costantemente casino e farsi notare, quando è il momento giusto colpisce e lo fa senza possibilità di risposta.

- Davide è una specie di maestro nel confronto psicologico: fa letteralmente impazzire con i suoi atteggiamenti e discorsi astrusi Vale, Marco e Dieter, ossia i tre più grandi antagonisti della storia escludendo Debora. Da ciò si può capire che Dave andrebbe affrontato più sul campo che a parole o con sfide che non hanno a che fare col basket, perché fuori è praticamente il rompiscatole più pazzesco dell'intera storia.

- Ne “La grande partita” del 10 agosto Alessio riesce a segnare agli A1 in schieramento da combattimento con una penetrazione “fiondandosi sotto le ascelle degli avversari”, per fare lo stesso Mauro “la Leggenda” deve tirare fuori dal cilindro un movimento da NBA. Ciò significa che Alessio non è un campione come altri, ma le cose che fa le fa bene, per cui diventa molto più incisivo rispetto a tanti altri giocatori.

- Nella puntata del 20 agosto Davide tira sott'acqua un marcantonio come Dieter a forza di braccia e poi lo usa a mo' di trampolino... sarà gracilino, ma quand'è il momento ricorre anche alla potenza fisica (quel poco che si può permettere oltre che all'inventiva!).

- Nella puntata dell'11 settembre (“La partita della vita”) Davide, con un ultimo scatto di forze e orgoglio, vince praticamente da solo contro i quattro più grandi giocatori degli A1.

A mio avviso Alessio e Davide sono sicuramente i due personaggi più forti della storia e lo dimostrano non per il loro valore sul campo (a volte anche, ma ci sono giocatori decisamente più forti), ma per ciò che sono. Per dirlo come ha fatto Matteo: “La forza degli Untouchables è sempre stata una sola... l'amicizia... hanno sempre giocato per divertirsi, per dare qualcosa agli altri, per una buona causa... e questo ha fatto di loro dei campioni, anche se... non rispondono fisicamente all'aspettativa di campioni, ecco”.

Il vostro Dave "the Box"

Ti è piaciuto l'articolo? Visita il mio profilo Twitter e la pagina di IBS dedicata a Slam 2000!

Per leggere gli altri messaggi devi essere iscritto al forum!
Log In
Username o Email
Password
Login con Facebook

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:57 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com