[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/51/62/627442926.png[/IMG]

[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/53/83/2075768370.png[/IMG] [IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/53/84/1442393164.png[/IMG] [IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/53/85/1777709990.png[/IMG]
Nuova Discussione
Rispondi
 
Stampa | Notifica email    
Autore
Facebook  

Spagna 2014 - Mondiali di Basket

Ultimo Aggiornamento: 20/12/2016 21.04
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 10.519
Età: 37
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 09.11
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Il livello generale del basket oramai è questo, parlando di schiemi e sistemi. E' quasi impossibile trovare sistemi nei club, figuriamoci in nazionale.
[Modificato da BW81 03/09/2014 09.12]



BW

www.withinyourpain.com
www.noizeitalia.com

I POST HARDCORER SONO IL MALE DELLA MUSICA!!!

Chi sa fare sa capire.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 1.797
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 10.29
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re:
ricicardo, 02/09/2014 21:53:

Perchè voi ascoltate anche quello che dice la Boi? Gay, tutti gay.




io metto muto quando parla , finchè sorride e sta zitta è tutto ok.
Passando alle cose serie penso per fortuna che non si vedono tatticismi esagerati che servono solo e solamente agli allenatori per giustificare il proprio stipendio e non certo allo spettacolo.
Quando si valuta una partita sempre ricordare che giocano quasi ogni giorno e non sono minimamente abituati ,o vogliamo fare come il Cska squadra dal potenziale offensivo elevato che grazie ai tatticismi esasperati fatica molte volte a superare i 60?, spero proprio di no,
a sentire i vari Caja e Gresta sottolineano sempre gli errori difensivi , vorrebbero gare da 25-30 punti in tutto così nessuno seguirebbe più questo sport.
Io farei giocare le squadre ogni 2-3 giorni ma capisco che iniziando il 30 agosto non è proprio possibile.
In questo mondiale ci sono tante assenze ma è palese che la Lituania soffrà più di altri quella di Kalnietis , che mette a nudo la totale mancanza di veri registi, in una squadra che ultimamente sforna meno rispetto ad altri , mentre la Grecia seppur priva di Spanoulis ha ritrovato Calathes oltre a Zizis e il giovane Greco Nigeriano che sembra essere interessante e questo la rende comunque una squadra molto profonda nonostante le defezioni.
Noi in questo momento dell'Australia vediamo solamente il 15% del potenziale che avrà nei prossimi 4-5 anni dove potrà veramente giocarsi anche una finale olimpica( 2020).
Team usa non ha la forza offensiva che avrebbe con Griffin e Durant infatti ieri non ha superato quota 100 per la seconda volta in una sfida dove se avesse avuto le stelle a disposizione avrebbe fatto 115 anche nel sonno.
Giocano un basket migliore rispetto al 2012 ma hanno indubbiamente molto meno potenziale, tutti sono sorpresi da Faried , io no .
La Spagna quando mette il turbo da l'impressione di poter vincere il mondiale a mani basse , poi ha quei momenti di stanca che ti insinuano qualche dubbio, certo che se esce Gasol ed entra Ibaka stai sempre tranquillo.
Le slave un po' deludenti, per la Croazia vale il discorso simile a quello dell'Australia solo che già ora dovrebbero mostrare di più
invece anche loro concedono troppo , ok che il Senegal non è certo quello di 10 anni fa però devi batterli lo stesso.
La Serbia la voglio vedere con Krstic in campo , certo è che fino ad oggi non ha mostrato molto, e non certo questione di Nedovic o Micic.
La Slovenia abbastanza bene , anche la Korea non è certo quella di 10 anni fa , ed infatti hanno sofferto ma alla fine tutto è andato come doveva andare. Dragic in grande forma.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.452
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 10.36
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re: Re:
maistros, 03/09/2014 10:29:




io metto muto quando parla , finchè sorride e sta zitta è tutto ok.
Passando alle cose serie penso per fortuna che non si vedono tatticismi esagerati che servono solo e solamente agli allenatori per giustificare il proprio stipendio e non certo allo spettacolo.
Quando si valuta una partita sempre ricordare che giocano quasi ogni giorno e non sono minimamente abituati ,o vogliamo fare come il Cska squadra dal potenziale offensivo elevato che grazie ai tatticismi esasperati fatica molte volte a superare i 60?, spero proprio di no,
a sentire i vari Caja e Gresta sottolineano sempre gli errori difensivi , vorrebbero gare da 25-30 punti in tutto così nessuno seguirebbe più questo sport.
Io farei giocare le squadre ogni 2-3 giorni ma capisco che iniziando il 30 agosto non è proprio possibile.
In questo mondiale ci sono tante assenze ma è palese che la Lituania soffrà più di altri quella di Kalnietis , che mette a nudo la totale mancanza di veri registi, in una squadra che ultimamente sforna meno rispetto ad altri , mentre la Grecia seppur priva di Spanoulis ha ritrovato Calathes oltre a Zizis e il giovane Greco Nigeriano che sembra essere interessante e questo la rende comunque una squadra molto profonda nonostante le defezioni.
Noi in questo momento dell'Australia vediamo solamente il 15% del potenziale che avrà nei prossimi 4-5 anni dove potrà veramente giocarsi anche una finale olimpica( 2020).
Team usa non ha la forza offensiva che avrebbe con Griffin e Durant infatti ieri non ha superato quota 100 per la seconda volta in una sfida dove se avesse avuto le stelle a disposizione avrebbe fatto 115 anche nel sonno.
Giocano un basket migliore rispetto al 2012 ma hanno indubbiamente molto meno potenziale, tutti sono sorpresi da Faried , io no .
La Spagna quando mette il turbo da l'impressione di poter vincere il mondiale a mani basse , poi ha quei momenti di stanca che ti insinuano qualche dubbio, certo che se esce Gasol ed entra Ibaka stai sempre tranquillo.
Le slave un po' deludenti, per la Croazia vale il discorso simile a quello dell'Australia solo che già ora dovrebbero mostrare di più
invece anche loro concedono troppo , ok che il Senegal non è certo quello di 10 anni fa però devi batterli lo stesso.
La Serbia la voglio vedere con Krstic in campo , certo è che fino ad oggi non ha mostrato molto, e non certo questione di Nedovic o Micic.
La Slovenia abbastanza bene , anche la Korea non è certo quella di 10 anni fa , ed infatti hanno sofferto ma alla fine tutto è andato come doveva andare. Dragic in grande forma.




Seguendo il tuo ragionamento, il top del basket mondiale è la RS NBA. E' pieno di partite che finiscono ai 120/130 punti.
[Modificato da Rodman86 03/09/2014 10.36]



[IMG]http://im4.freeforumzone.it/up/40/25/1844502975.jpg[/IMG]

[IMG]http://im4.freeforumzone.it/up/40/24/1076964432.jpg[/IMG]

Avrò segnato undici volte canestri vincenti sulla sirena, e altre diciassette volte a meno di dieci secondi alla fine, ma nella mia carriera ho sbagliato più di novemila tiri. Ho perso quasi trecento partite. Trentasei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l'ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto. (Micheal Jordan)

Don't ever underestimate the heart of a champion! (Rudy Tomjanovich)

Anche una scimmia ammaestrata può giocare a calcio, ma per giocare a basket occorre un bipede dotato di intelligenza. -Sergio Tavcar-
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 14.405
Età: 26
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 10.40
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Per il 2016 a Rio pure il Canada dovrebbe avere una Nazionale di buon livello!



-

BASKET CONNECTION!

Giocare a basket fa bene al cuore. Giocare col cuore fa bene al basket.

noi non qui solo per giocare, noi vuoi vincere! (Joe Smith)
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 1.798
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 11.02
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re: Re: Re:
Rodman86, 03/09/2014 10:36:




Seguendo il tuo ragionamento, il top del basket mondiale è la RS NBA. E' pieno di partite che finiscono ai 120/130 punti.




Un buon attacco batte sempre una buona difesa che è una reazione all'attacco, io non voglio che no si difenda , ma che si attacchi meglio, ed è una cosa completamente diversa.
Se oggi si difende male allora quando giocavano Oscar e Dalipagic praticamente non difendeva nemmeno una volta a campionato
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 10.522
Età: 37
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 11.02
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re: Re: Re:
Rodman86, 03/09/2014 10:36:




Seguendo il tuo ragionamento, il top del basket mondiale è la RS NBA. E' pieno di partite che finiscono ai 120/130 punti.



Anche io ho capito la stessa cosa più o meno.



BW

www.withinyourpain.com
www.noizeitalia.com

I POST HARDCORER SONO IL MALE DELLA MUSICA!!!

Chi sa fare sa capire.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 1.799
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 11.05
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re:
ricicardo, 03/09/2014 10:40:

Per il 2016 a Rio pure il Canada dovrebbe avere una Nazionale di buon livello!




Anche per il Canada farei più un discorso proiettato sui 4-5 anni perché bisogna dare tempo ai vari Wiggins , Bennet, Ennis e Stauskas, stesso discorso per i Bozic, Bender, Mazic e Arapovic della Croazia .
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.453
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 11.54
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re: Re: Re: Re:
maistros, 03/09/2014 11:02:




Un buon attacco batte sempre una buona difesa che è una reazione all'attacco, io non voglio che no si difenda , ma che si attacchi meglio, ed è una cosa completamente diversa.
Se oggi si difende male allora quando giocavano Oscar e Dalipagic praticamente non difendeva nemmeno una volta a campionato




Un attacco perfetto batte sempre una difesa perfetta è vero, ma non dimenticare 2 cose:

1) Una partita ai 120/130 non è sinonimo di buoni attacchi ma, molto spesso, di difese al limite dell'osceno. La RS NBA molto spesso propone difese "allegre" perché è impensabile fare diversamente su 82 partite.

2) Il basket moderno pone maggiore attenzione alla fase difensiva, diversamente da quello che succedeva negli anni 80. In linea di massima non si possono paragonare i due modi di giocare. Nel passaggio dai 30 ai 24 secondi è cambiato il mondo.



[IMG]http://im4.freeforumzone.it/up/40/25/1844502975.jpg[/IMG]

[IMG]http://im4.freeforumzone.it/up/40/24/1076964432.jpg[/IMG]

Avrò segnato undici volte canestri vincenti sulla sirena, e altre diciassette volte a meno di dieci secondi alla fine, ma nella mia carriera ho sbagliato più di novemila tiri. Ho perso quasi trecento partite. Trentasei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l'ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto. (Micheal Jordan)

Don't ever underestimate the heart of a champion! (Rudy Tomjanovich)

Anche una scimmia ammaestrata può giocare a calcio, ma per giocare a basket occorre un bipede dotato di intelligenza. -Sergio Tavcar-
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 10.523
Età: 37
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 12.04
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Il ragionamento di Maistros mi pare lo stesso fatto da lui sui mondiali di calcio.
Tanti punti (o tanti gol) = spettacolo
Pochi punti (o pochi gol) = schifo



BW

www.withinyourpain.com
www.noizeitalia.com

I POST HARDCORER SONO IL MALE DELLA MUSICA!!!

Chi sa fare sa capire.
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 9.702
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 12.35
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

dire che si gioca semplice non vuol mica dire che si giochi male. Anzi, a me il gioco non sta dispiacendo. I punteggi bassi sono quasi sempre dovuti alla tignosità delle difese nel tenere l'1vs1 e al fatto che molte squadre hanno più talento sugli interni che sugli esterni.
Tra l'altro tutte le squadre di questo mondiale sono in ritiro da mesi, era prevedibile che riuscissero a costruire qualcosa che non fosse solo sparacchiare a casaccio in transizione. Certo, non si vedono princeton offense ma buone spaziature e gradevoli attacchi con blocchi -non solo sulla palla- si
[Modificato da =Condor11= 03/09/2014 12.36]




"Quel fondo di fascismo che si annida dietro la “filosofia del risultato” è tipico di gente che divide il mondo in dominatori e dominati, in ricchi e poveri, in bianchi e neri, in vincitori e vinti. Mi ripugna un simile messaggio"

"Mi hanno chiesto: lei è in favore della liberalizzazione delle droghe? Ho risposto: prima cominciamo con la liberalizzazione del pane. E' soggetto a proibizionismo feroce in metà del mondo"

"Non voglio perdere i miei diavoli... ho paura di perdere i miei angeli"


"fa male, Jasmin ma vai, vai... Tu sei Repesa. Vai e muovi la cappella bene, roteando con dovizia e cura."

[IMG]http://www.posters-n-prints.com/zoom/miles-davis-jazz-poster.jpg[/IMG]

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.455
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 13.00
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Il gioco semplice è perfetto nell'ottica nazionale. Non si ha tanto tempo come nei club per sviluppare un'identità di squadra. Avere concetti chiari e semplici è grosso vantaggio in queste competizioni così corte.

Altra cosa fondamentale, su i 24 secondi ci vogliono dei movimenti che producano qualcosa di utile già nei primi secondi dell'azione. E' inutile fare i "segoni" alla palla per poi scoprire che sei ancora a 8 m dal canestro quando suona la sirena.



[IMG]http://im4.freeforumzone.it/up/40/25/1844502975.jpg[/IMG]

[IMG]http://im4.freeforumzone.it/up/40/24/1076964432.jpg[/IMG]

Avrò segnato undici volte canestri vincenti sulla sirena, e altre diciassette volte a meno di dieci secondi alla fine, ma nella mia carriera ho sbagliato più di novemila tiri. Ho perso quasi trecento partite. Trentasei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l'ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto. (Micheal Jordan)

Don't ever underestimate the heart of a champion! (Rudy Tomjanovich)

Anche una scimmia ammaestrata può giocare a calcio, ma per giocare a basket occorre un bipede dotato di intelligenza. -Sergio Tavcar-
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 9.703
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 13.17
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

ma non è vero che non c'è tempo dai, non è come nel calcio. Questi si preparano per 2 mesi, in 2 mesi di allenamenti e amichevoli fai il mondo con giocatori professionisti. Soprattutto se si tratta di gruppi collaudati con gente che gioca insieme da anni. E infatti il gioco a difesa schierata mi sembra tutto fuorché disorganizzato. Certo, non vedi 5 blocchi in fila e 3 hand off ad azione o difese tattiche strane ma questo perché il livello dei giocatori ti costringe (volentieri) a lasciargli il più possibile carta bianca. Il grosso del lavoro è su spaziature e rapidità di esecuzione
[Modificato da =Condor11= 03/09/2014 13.18]




"Quel fondo di fascismo che si annida dietro la “filosofia del risultato” è tipico di gente che divide il mondo in dominatori e dominati, in ricchi e poveri, in bianchi e neri, in vincitori e vinti. Mi ripugna un simile messaggio"

"Mi hanno chiesto: lei è in favore della liberalizzazione delle droghe? Ho risposto: prima cominciamo con la liberalizzazione del pane. E' soggetto a proibizionismo feroce in metà del mondo"

"Non voglio perdere i miei diavoli... ho paura di perdere i miei angeli"


"fa male, Jasmin ma vai, vai... Tu sei Repesa. Vai e muovi la cappella bene, roteando con dovizia e cura."

[IMG]http://www.posters-n-prints.com/zoom/miles-davis-jazz-poster.jpg[/IMG]

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.456
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 13.54
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Aspetta, probabilmente mi hai frainteso. Non intendo dire che il gioco semplice è disorganizzato, ma che questo tipo di competizione non ti permette di lavorare su concetti e "sistemi", come nell'arco di una stagione. Bisogna essere pronti subito, partendo da concetti chiari per tutti. Naturalmente poi conta anche il livello di coesione dei giocatori ecc ecc. Il primo esempio che mi viene in mente è quello di Trinchieri, tra quando allenava Cantù e quando allenava la Grecia. Nel primo caso ha portato la squadra a eseguire come un orologio grazie al lavoro in palestra, ma da CT ellenico non ha potuto replicare tale lavoro. Al netto del fatto che quella nazionale in attacco si allenava da sola, non avrebbe potuto effettuare quel lavoro, ma si è dovuto "adattare" a concetti più semplici, lasciando molto spazio alle iniziative dei singoli.



[IMG]http://im4.freeforumzone.it/up/40/25/1844502975.jpg[/IMG]

[IMG]http://im4.freeforumzone.it/up/40/24/1076964432.jpg[/IMG]

Avrò segnato undici volte canestri vincenti sulla sirena, e altre diciassette volte a meno di dieci secondi alla fine, ma nella mia carriera ho sbagliato più di novemila tiri. Ho perso quasi trecento partite. Trentasei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l'ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto. (Micheal Jordan)

Don't ever underestimate the heart of a champion! (Rudy Tomjanovich)

Anche una scimmia ammaestrata può giocare a calcio, ma per giocare a basket occorre un bipede dotato di intelligenza. -Sergio Tavcar-
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 9.705
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 14.23
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

ma secondo me non l'ha replicato non per tanto per mancanza di tempo quanto per il fatto che allenare Leunen, Micov e Markoishvili è diverso da allenare Printezis, Spanoulis e Panikolau. Devi scendere a compromessi, sia per una questione di diversa personalità dei giocatori, sia perché per caratteristiche tecniche i secondi rendono meglio quando non sono inseriti all'interno di un sistema rigido e sono liberi di imperversare.

Tra l'altro questo Messico-Australia cade proprio a fagiuolo rispetto al discorso che si stava facendo. Mi pare che l'analisi di Boniciolli sia condivisibile. Due squadre che non giocano certo un basket difensivo ma difendono intensamente sulla palla, da qui il punteggio basso





"Quel fondo di fascismo che si annida dietro la “filosofia del risultato” è tipico di gente che divide il mondo in dominatori e dominati, in ricchi e poveri, in bianchi e neri, in vincitori e vinti. Mi ripugna un simile messaggio"

"Mi hanno chiesto: lei è in favore della liberalizzazione delle droghe? Ho risposto: prima cominciamo con la liberalizzazione del pane. E' soggetto a proibizionismo feroce in metà del mondo"

"Non voglio perdere i miei diavoli... ho paura di perdere i miei angeli"


"fa male, Jasmin ma vai, vai... Tu sei Repesa. Vai e muovi la cappella bene, roteando con dovizia e cura."

[IMG]http://www.posters-n-prints.com/zoom/miles-davis-jazz-poster.jpg[/IMG]

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 29.085
Sesso: Femminile
Hall of Fame
[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/53/19/1915710840.png[/IMG]
03/09/2014 14.52
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re:
Rodman86, 31/08/2014 12:30:

Le partite le fanno vedere sul nuovo canale di Sportitalia, n.153 del digitale terrestre.





Grazie Rod! [SM=g27811]



[IMG]http://im3.freeforumzone.it/up/35/24/1705012244.jpg[/IMG]


[IMG]http://im3.freeforumzone.it/up/31/35/844689385.gif[/IMG]


Regala Slam 2000!





OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 29.086
Sesso: Femminile
Hall of Fame
[IMG]http://im5.freeforumzone.it/up/53/19/1915710840.png[/IMG]
03/09/2014 14.57
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Re:
Rodman86, 03/09/2014 13:54:

Aspetta, probabilmente mi hai frainteso. Non intendo dire che il gioco semplice è disorganizzato, ma che questo tipo di competizione non ti permette di lavorare su concetti e "sistemi", come nell'arco di una stagione. Bisogna essere pronti subito, partendo da concetti chiari per tutti. Naturalmente poi conta anche il livello di coesione dei giocatori ecc ecc. Il primo esempio che mi viene in mente è quello di Trinchieri, tra quando allenava Cantù e quando allenava la Grecia. Nel primo caso ha portato la squadra a eseguire come un orologio grazie al lavoro in palestra, ma da CT ellenico non ha potuto replicare tale lavoro. Al netto del fatto che quella nazionale in attacco si allenava da sola, non avrebbe potuto effettuare quel lavoro, ma si è dovuto "adattare" a concetti più semplici, lasciando molto spazio alle iniziative dei singoli.



E' "leggermente" OT, ma quello che dici mi fa venire in mente quanto scritto da Messina nel libro che sto leggendo "Basket, uomini e altri pianeti". Più i Lakers andavano avanti con le partite di campionato e più lui si rendeva conto della necessità di ridurre i giochi il più possibile, poche cose semplici, perchè sarebbe stato impossibile gestire troppe opzioni in poco tempo. Non so se era quello che intendevi ma mi hai fatto venire in mente questo.




[IMG]http://im3.freeforumzone.it/up/35/24/1705012244.jpg[/IMG]


[IMG]http://im3.freeforumzone.it/up/31/35/844689385.gif[/IMG]


Regala Slam 2000!





OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 6.457
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 16.12
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

!LULLABY!, 03/09/2014 14:57:

Rodman86, 03/09/2014 13:54:

Aspetta, probabilmente mi hai frainteso. Non intendo dire che il gioco semplice è disorganizzato, ma che questo tipo di competizione non ti permette di lavorare su concetti e "sistemi", come nell'arco di una stagione. Bisogna essere pronti subito, partendo da concetti chiari per tutti. Naturalmente poi conta anche il livello di coesione dei giocatori ecc ecc. Il primo esempio che mi viene in mente è quello di Trinchieri, tra quando allenava Cantù e quando allenava la Grecia. Nel primo caso ha portato la squadra a eseguire come un orologio grazie al lavoro in palestra, ma da CT ellenico non ha potuto replicare tale lavoro. Al netto del fatto che quella nazionale in attacco si allenava da sola, non avrebbe potuto effettuare quel lavoro, ma si è dovuto "adattare" a concetti più semplici, lasciando molto spazio alle iniziative dei singoli.



E' "leggermente" OT, ma quello che dici mi fa venire in mente quanto scritto da Messina nel libro che sto leggendo "Basket, uomini e altri pianeti". Più i Lakers andavano avanti con le partite di campionato e più lui si rendeva conto della necessità di ridurre i giochi il più possibile, poche cose semplici, perchè sarebbe stato impossibile gestire troppe opzioni in poco tempo. Non so se era quello che intendevi ma mi hai fatto venire in mente questo.




Intendevo il contrario, ma il confronto è fatto su una stagione europea e non su quella NBA. Quest'ultima meriterebbe un discorso a parte.


=Condor11=, 03/09/2014 14:23:

ma secondo me non l'ha replicato non per tanto per mancanza di tempo quanto per il fatto che allenare Leunen, Micov e Markoishvili è diverso da allenare Printezis, Spanoulis e Panikolau. Devi scendere a compromessi, sia per una questione di diversa personalità dei giocatori, sia perché per caratteristiche tecniche i secondi rendono meglio quando non sono inseriti all'interno di un sistema rigido e sono liberi di imperversare.



Tutto vero, il mio era solo un esempio per far capire quello che intendevo sostenere con il mio post. Sono convinto che in nazionale tu debba avere qualcosa che possa pagare nell'immediato, per questo si tende a partire con una sorta di usato garantito. Naturalmente i concetti che applichi devono tenere in conto il roster a disposizione, la familiarità di certi giocatori, l'ego dei tuoi campioni (che è il discorso che facevi tu) ecc ecc.



[IMG]http://im4.freeforumzone.it/up/40/25/1844502975.jpg[/IMG]

[IMG]http://im4.freeforumzone.it/up/40/24/1076964432.jpg[/IMG]

Avrò segnato undici volte canestri vincenti sulla sirena, e altre diciassette volte a meno di dieci secondi alla fine, ma nella mia carriera ho sbagliato più di novemila tiri. Ho perso quasi trecento partite. Trentasei volte i miei compagni mi hanno affidato il tiro decisivo e l'ho sbagliato. Nella vita ho fallito molte volte. Ed è per questo che alla fine ho vinto tutto. (Micheal Jordan)

Don't ever underestimate the heart of a champion! (Rudy Tomjanovich)

Anche una scimmia ammaestrata può giocare a calcio, ma per giocare a basket occorre un bipede dotato di intelligenza. -Sergio Tavcar-
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 1.800
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 16.14
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

Leggendo un po' i commenti ,cerco di rispondere in sintesi.
Rod non bisogna estremizzare i concetti , non ho detto che le gare debbano finire ai 120 punti , parlo di 96 a 90 tanto per intenderci, però vedo che almeno ci troviamo d'accordo che negli anni 80 quando la Russia vinse un europeo a 115 di media non si difendeva proprio alla morte...e non si giocavano 5 gare in 6 giorni
Per rispondere a Bwin , un 66-65 di per se può essere anche frutto di una buona difesa come uno 0 a 0 nel calcio, ma se in una competizione la prassi è 66 -65 penso che non siano buone difese ma pessimi attacchi.
La preparazione di un Mondiale è di un mese , poi metti gli acciacchi , metti che il giocatore Nba ti arriva dopo , fai 15 -20 giorni al massimo a ranghi completi e dirò di più secondo me dovrebbe essere questo lo standard perché squadre come Lituania, Spagna Slovenia , Grecia , Usa , Brasile, etc.. non hanno bisogno di più tempo. Magari la Korea e il Senegal si, ma poi vedranno loro cosa fare.
I punteggi si stanno abbassando perché è la quarta gara in 5 giorni , e visto che si parla del libro di Messina che lessi un anno fa , cito una sua frase presa da un famoso film " ma così non si ammazzano anche i Cavalli? "
P.s. Lo disse in occasione della stagione da 66 gare caratterizzate dal back to back to back
OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 9.706
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 16.53
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

dal punteggio basso o alto di per sé non si evince nulla.
Un punteggio alto è indice solo di un numero di possessi elevato ma non ha senso parlare di basket offensivo-difensivo. Se ho una squadra molto strutturata fisicamente e tanto giocatori che producono dal post basso per sfruttare queste caratteristiche non potrò giocare a ritmi vertiginosi andando di p&r in transizione. Non avrebbe senso. Posso comunque giocare un basket iperoffensivo privilegiando l'attacco a metà campo. E' il caso di tantissime squadre di questo mondiale.


Intanto Bartlett e Penney fanno a fette l'Ucraina. Alla fine una squadra così povera di talento sugli esterni non può sopperire per più di una partita all'assenza di uno come Gladyr. Anche perché oggi Jeter era in versione "faccio come cazzo di pare" e se lui non garantisce il playmaking minimo per servire lunghi e tiratori (cosa che ha fatto splendidamente contro la Turchia) questa squadra non ha un piano B credibile




"Quel fondo di fascismo che si annida dietro la “filosofia del risultato” è tipico di gente che divide il mondo in dominatori e dominati, in ricchi e poveri, in bianchi e neri, in vincitori e vinti. Mi ripugna un simile messaggio"

"Mi hanno chiesto: lei è in favore della liberalizzazione delle droghe? Ho risposto: prima cominciamo con la liberalizzazione del pane. E' soggetto a proibizionismo feroce in metà del mondo"

"Non voglio perdere i miei diavoli... ho paura di perdere i miei angeli"


"fa male, Jasmin ma vai, vai... Tu sei Repesa. Vai e muovi la cappella bene, roteando con dovizia e cura."

[IMG]http://www.posters-n-prints.com/zoom/miles-davis-jazz-poster.jpg[/IMG]

OFFLINE
Email Scheda Utente
Post: 1.801
Sesso: Maschile
Hall of Fame
03/09/2014 17.01
 
Modifica
 
Cancella
 
Quota

io preferisco vedere un 96-90 rispetto ad un 66-60 al di là di ogni considerazione di carattere tecnico.
Nuova Discussione
Rispondi

Home Forum | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 05.01. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2018 FFZ srl - www.freeforumzone.com